Shou sugi Ban

La tecnica Shou sugi ban è una tecnica antica di oltre 300 anni che letteralmente si traduce in “ bruciare le tavole di cedro”, una tecnica usata dai contadini giapponesi quando non esistevano ancora prodotti chimici per la conservazione e di mantenimento del legno dagli agenti esterni sia atmosferici che naturali. Questa tecnica è modo del tutto naturale e ecologico per rendere un pezzo di legno stabile, duraturo, idrofobo e perfino ignifugo. La procedura consiste nel carbonizzare la parte superficiale del legno per chiudere con l’utilizzo del vapore e del calore i pori e rendere così la tavola impermeabile all’acqua, di conseguenza resistente anche alle muffe e ai funghi. Il legno inoltre diventa ignifugo, essendo meno infiammabile del legno non carbonizzato, ovviamente per un determinato periodo di tempo e addirittura più stabile e duraturo, si parla di una resistenza senza trattamenti di ben oltre i 50 anni, se periodicamente si dovesse fare un trattamento a base di olio ogni 10 o 15 anni,  si arriverebbe ad una durata di oltre 100 anni.

Share: